17 marzo 2014

Roma: Weekend Family Go


Abbiamo organizzato un weekend a Roma con i bambini (uno di 3 anni e l'altro 1 anno e mezzo) con dei itinerari in modo da poter visitare Roma in modo divertente.
Sicuramente vi consiglio la scelta di un albergo centrale, la nostra scelta è stata sui Fori Imperiali zona centrale e ben servita; abbiamo alloggiato all'Hotel Forum personale gentilissimo e disponibile (con due bimbi così piccoli vi posso assicurare le molteplici richieste che avevamo da fare devo dire eccezionali attenti impeccabili), e vanta poi di un ROOF GARDEN con vista spettacolare sull'antica Roma.


Giorno 1 SHOPPINGLo abbiamo dedicato allo shopping e per farci un'idea generale in completo relax , i vostri bambini saranno felicissimi, da non perdere il negozio Disney Store  in via del Corso e Little Big Town in via Cesare Battisti vicino Piazza Venezia.Da non perdere piazza di Spagna , via Condotti e Via Frattina le vie più conosciute dello Shopping.


Giorno 2 FORI IMPERIALI - COLOSSEO E CENTRO STORICOCon questo itinerario abbiamo mostrato ai bambini i monumenti più importanti di Roma in modo divertente (continuando a fare shopping per tutta la famiglia);per visitare tutti i punti di interesse ci vogliono circa 8 ore dipende poi da quanto si decida di fermarsi. 






L’itinerario parte dal Colosseo che potete facilmente raggiungere dalla fermata della metro  “Colosseo”. Il Colosseo, conosciuto anche come Anfiteatro Flavio, è considerata l’attrazione più famosa di Roma. L’anfiteatro romano fu costruito durante l’impero Romano e inaugurato nell’80 d.C. Nel corso degli anni è stato usato per spettacoli di intrattenimento, tra cui i famosi combattimenti dei gladiatori. Per visitare il Colosseo ci vuole circa 1 ora. Proseguite il tour per bambini camminando lungo Via dei Fori Imperiali, alla fine della quale, sulla vostra destra potete ammirare il Mercato Traiano. Alla fine della strada arrivate in Piazza Venezia, dove potrete scattare alcune foto al monumento del Vittoriano (Altare della Patria). Da qui raggiungete Piazza Santi Apostoli dove vi suggeriamo di portare i vostri bambini al Museo delle Cere, dove potranno ammirare 250 sculture in cera di celebrità italiane e straniere. Un altro museo adatto ai ragazzi è senza dubbio il Time Elevator, il cinema in 3D dove i vostri figli potranno apprendere la storia di Roma in modo divertente. Dopo il cinema prendete Via del Corso dove troverete tanti negozi  e la Galleria Colonna, all’interno della quale troverete Zara, Calvin Klein , la Rinascente e altri punti vendita. Una volta usciti dalla galleria proseguite dritti lungo Via del Corso alla fine della quale arriverete a Piazza del Popolo.

Giorno 3 BIOPARCO 
Il Bioparco è il giardino zoologico di Roma. Attualmente ospita 1144 animali di 222 specie diverse e si trova a Villa Borghese  Piazzale del Giardino Zoologico, 1, 00197 Roma. 





Il prezzo d'ingresso non è eccessivo, abbiamo fatto prima un giro panoramico generale con il trenino e poi visitato le varie aree; quando siamo andati noi c'era anche una mostra di farfalle dove siamo proprio entrati nella stanza.All'interno dello zoo c'è anche un ristorante dove devo dire che si mangia niente male e poi ti accontentano se vuoi un semplice piatto di pasta al pomodoro, da provare anche la cotoletta buona.
Ti invitano al microfono quando danno il pasto ad esempio alle tigri pantere veramente bello,poi ad una certa ora del pomeriggio c'è la fattoria didattica dove di bambini hanno la possibilità di dare carote a maialini caprette coniglietti (ancora i miei figli raccontano la bella esperienza).Unico appunto è la chiusura fiscale anzi per essere precisi della chiusura in anticipo di 5 minuti del rettiliario dopo essere arrivati (con un passeggino gemellare)5 minuti prima della chiusura del rettiliario non c'hanno fatto entrare molta delusione del personale che non si rende conto che è pur sempre un parco divertimento bisognerebbe avere un po di elasticità (poi eravano 5 minuti prima della chiusura). 


Cosa e dove mangiare
La cucina romana si basa su piatti semplici ma molto gustosi e saporiti ma anche molto grassi e ricchi di colesterolo. 
Primi piatti tipici sono: 
bucatini all'amatriciana originari di Amatrice, in Ciociaria, vicino a Roma, sono bucatini (grossi spaghetti bucati) conditi con un sugo a base di pomodoro, pancetta e pecorino romano;spaghetti alla carbonara o quelli "a cacio e pepe" preparati con uova, guanciale, pecorino, peperoncino e pepe fresco;Secondi piatti tipici sono: abbacchio al forno, a scottadito o brodettato da mangiare sempre ben caldo. carciofi alla giudia, ereditati dalla cucina ebraica, fatti con limone, sale e pepe;saltimbocca alla romana in cui si intrecciano i sapori del vitello e del maiale Involtini di carne di vitello, ripieni di prosciutto crudo e salvia, infarinati e soffritti leggermente nel burro.straccetti alla romana, “Straccetti” di carne, vale a dire fettine sottilissime, quasi trasparenti, di vitellone, cotte nell’olio bollente, con aggiunta di aglio, sale e pepe. Dolci tipici romani sono  i "maritozzi", paste cresciute con pinoli, uvetta e canditi spesso farciti con panna montata. Da segnalare anche la crostata di ricotta, pasta ripiena di ricotta fresca e crema pasticciera.Roma non può mancare il buon vino dei Castelli romani. Il vino più conosciuto è il bianco ed asciutto Frascati. Meritano una nota anche i vini di Marino, dei Colli Albani e dei Colli Lanuvi



2 commenti:

  1. Bellissima Roma e piena di tanti posti da visitare. E' sempre un piacere tornarci. Lo zoo pero mi manca.. grazie del consiglio!

    RispondiElimina
  2. ...bellissima roma...il mio ragazzo è romano ed io quando sono da lui vorrei sempre fare la turista e tanto shopping...ma lui non è tanto d'accordo!!!
    ...ciaooo...lu!!!

    RispondiElimina